codefelici
Una vita dedicata agli animali: a ritroso.. sulla via della memoria

Una vita dedicata agli animali: 

a ritroso.. sulla via della memoria

Dopo le "sparate" sui media contro il canile di villotta, senza alcuna asseverazione della Magistratura, vorrei che potessimo fare quattro passi fra i ricordi ...quelli veri, per comprendere di chi si sta parlando, anzi sparlando.

E lo vorrei fare in fretta perchè temo che si stia diffondendo una brutta epidemia: il cerebrovirus .... quello che di certo qualche commentatore ha già contratto; esso causa una improvvisa perdita di memoria, mancanza di discernimento, episodi frequenti di delirio, vaneggiamento, sproloquio e farneticazione.

Mi risulta che la struttura di Villotta sia periodicamente valutata e controllata dalle asl e se ad oggi questa stessa struttura è ancora aperta e senza sigilli dopo una potenza di fuoco qual è quella che l’ha colpita, credo che ognuno capisca che non vi è nessuna condanna.

La Polizia di Stato di Pordenone ha eseguito un decreto di ispezione locale presso la sede del canile e presso l'abitazione della fondatrice, raccogliendo prove ed elementi per le indagini, ma in uno stato di diritto nessuno dovrebbe indossare la toga del giudice se non ne è titolato né far trapelare elementi la cui visione e analisi spetta solo al Magistrato.

Tutto questo fa  davvero schifo.

E sapete perchè? Perchè la persona che viene tacciata di lucrare sugli animali è la stessa che 10 anni prima che venisse approvata la legge che di fatto ha posto fine alle uccisioni a mezzo gas dei randagi ospiti nei canili ....e cioè nel lontano 1991, è lei appunto che raccoglieva questi poveri animali salvandoli dalla morte, andando direttamente a prelevarli dai "macelli". 

A quei tempi Aurora era la paladina dei cani di strada, e ha partecipato attivamente nella sua regione per mettere a punto una legislazione che

li tutelasse al meglio .... 

Già in quegli anni aveva investito i suoi capitali per salvare i cani dalle camere a gas .... continuando poi, sempre in solitario, come solo le grandi personalità riescono a fare, a costruire una struttura che ancora oggi è il sogno di tanti animalisti.

Chi li ama così tanto non ci lucra. 

Prima di scrivere qualsiasi corbelleria, abbiate l'intelligenza di vedervi il video del rifugio che riprende la struttura dall'alto e non fate l'errore che feci io la prima volta, quando dissi: "qui ci vado a passare le vacanze". Non è un resort, anche se in effetti lo sembra.  

Si è scritto di animali allo stato selvatico .... forse perchè questi animali si son visti invadere il territorio da uomini in divisa o persone dai modi quanto mai spicci (ad essere generosi) e comunque mai visti prima ed hanno avuto una reazione piuttosto istintiva?

Non è certo una novità, anche per chi ha anche solo un briciolo di esperienza, che quasi tutti i cani si atteggiano in modo difensivo quando nella loro sfera territoriale si inseriscono elementi estranei ..... e spesso le divise nere fanno un certo effetto .... io per esempio ho i miei cani che non sopportano la tonaca del prete per cui per la benedizione pasquale li devo chiudere nelle stanze o sul balcone e comunque si mettono a ringhiare dai vetri contro il sacerdote ..... se al canile di Villotta anzichè i poliziotti fossero arrivati 10 o 20 preti su un pulmino e si fossero messi a girare in lungo ed in largo fra i recinti ....voi pensate che i cani si sarebbero fatti dare la benedizione o si sarebbero comportati in maniera difensiva? 

Io credo che oggettivamente un blitz della polizia è qualcosa di stressante non solo per le persone ma anche per i cani.

Non stiamo mica raccontando delle barzellette! 

Le barzellette invece, haimè, le hanno scritte, del tipo: "cani sottratti alle adozioni".

Anche qui dati palesemente falsi. E soprattutto la tendenza a buttare là frasi screditanti senza una benchè minima valutazione del contesto in cui ci si trova. A parte le 124 adozioni dello scorso anno, tutte documentate...nonchè quelle dell'anno appena iniziato, varrebbe la pena di ricordare che il team del canile funziona come una delle migliori associazioni animaliste.

Per loro il cane non è un prodotto da consegnare con la clausola "soddisfatti o rimborsati", non è una spedizione di Amazon che si può facilmente rispedire al mittente ..... ci sono serie pratiche da svolgere, compreso inserimenti e preaffidi scrupolosi. 

Posso ben immaginare che tutto questo non piaccia ai Comuni che hanno sottoscritto le varie convenzioni con il canile di Villotta e per i quali ogni giorno di soggiorno in più dei loro cani e gatti nei Rifugi convenzionati è solo un costo da abbattere in ogni modo.

Ma è bene sapere che al rifugio quei cani da adottare di cui si parla, non sono certo cuccioli, ma cani adulti, che hanno perso il padrone anziano e dei quali i parenti non si sono fatti carico, cani che la gente rifiuta e abbandona ...perciò questi cani non sono di facile adozione. 

E poi ci sono quelli che Aurora col suo grande cuore ha tenuto con sè, mantenendoli di suo, anche quando man mano nel tempo le convenzioni con i comuni non venivano riconfermate ....a quel punto tutte le strutture "restituiscono" gli animali ..... ma Aurora no.

Perchè Aurora volendo loro davvero bene non ha certo il coraggio di spedirli in un altro canile sconosciuto come pacchi postali.  Questa è Aurora.


Secondo voi come è possibile che questa persona  possa avere a che fare con quanto si intende far credere?

Io prima ancora di sapere l'esito della Magistratura ..... faccio un bel falò con tutte le balle che hanno divulgato a suo discredito e faccio appello a chi ha l'intelligenza e l'umiltà di attenersi alla verità..... tenendo conto che la storia di una persona ha un valore inestimabile.

Grazie Aurora per quello che hai fatto fino ad ora e grazie se ancora vorrai andare avanti, indicandoci la strada, perchè non vogliamo smarrirci nelle bufere mediatiche nè rimanere vittime inermi dei falsi profeti.

Vogliamo solo essere di aiuto agli animali, come hai fatto sempre tu.

E' con passione e stima, immaginando di interpretare anche ciò che avrebbero detto tutti gli animali ai quali hai garantito rispetto, dignità e amore, che dico: " IO STO con AURORA e con il RIFUGIO DI VILLOTTA" .

Firmato: "antonella camposarcuno"

Don`t copy text!